L’Italia alla fine della decadenza: Loro 2

maggio 9, 2018 10:09 am

Dopo l’uscita della prima parte del dittico dedicato dal regista premio Oscar Paolo Sorrentino a Silvio Berlusconi, il 10 maggio arriva nelle nostre sale il secondo “episodio”: Loro 2.

Ritratto intimo di un presidente

Chi è Silvio Berlusconi per Paolo Sorrentino? Una maschera del potere, certamente, un attore forse, sicuramente un bugiardo incantatore, ma anche un semplice uomo diviso fra le ambizioni (politiche) personali e la (noiosa) vita familiare.

Intorno a Lui, poi, ci sono Loro, ovvero un sottobosco tanto squallido quanto inquietante composto da affaristi senza scrupoli, politici fanfaroni e strane figure che si aggirano in un Italia decadente.

Il ritorno al cinema di un regista da Oscar

Nel corso degli anni Paolo Sorrentino è diventato un vero e proprio ambasciatore (all’estero) del cinema italiano. Il suo successo internazionale grazie a La grande bellezza – confermato anche dalla serie tv The Young Pope -, l’ha trasformato in una vera e propria icona del cinema italiano.

Autore tra i più originali del nostro cinema, Sorrentino ha sempre dimostrato di non temere le sfide cinematografiche, come testimonia proprio Loro.

Toni Servillo è Silvio Berlusconi

Attore feticcio di Sorrentino, Toni Servillo, dopo aver vestito i panni di Giulio Andreotti riesce a calarsi perfettamente anche in quelli di Berlusconi.

Interprete eclettico, capace di passare con disinvoltura dal teatro al cinema, Servillo si è imposto negli ultimi anni come uno degli attori più bravi e versatili del nostro cinema. Al suo fianco, nell’ultimo film di Sorrentino, altri grandi interpreti del nostro cinema: Riccardo Scamarcio, Elena Sofia Ricci e Fabrizio Bentivoglio.

Loro 2 ti aspetta nei nostri cinema dal 10 maggio.

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema | Privacy
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: