I film da non perdere nelle sale di Circuito Cinema questa settimana

agosto 29, 2018 9:00 am

Una carica di nuovi imperdibili film ti aspetta questo fine settimana nei nostri cinema! Per gli amanti della commedia romantica e musicale, un nuovo travolgente film, A star is born, diretto e interpretato da Bradley Cooper; e poi ancora: 22 luglio, l’intimo racconto di The Wife, L’albero dei frutti selvatici, le commedie francesi Quasi nemici e Il complicato mondo di Nathalie. Per gli amanti dell’intrigo ci sono L’apparizione e Opera senza autore mentre Sergio Rubini ci rapisce con Il bene mio

Tanti film sono ancora in sala: risate e spionaggio arrivano con BlacKkKlansman,  il nuovo film del visionario regista Spike Lee; tenero e commovente è Girl, candidato belga agli Oscar 2019. Per gli amanti della letteratura e non solo La casa dei libri;  l’ultimo film della Disney – Pixar Gli Incredibili 2, l’avvincente Una storia senza nome diretto da Roberto Andò, Un affare di famiglia, il caso di Stefano Cucchi con Sulla mia pelle.

Scopri tutti i film in programmazione nelle nostre sale di Roma e Firenze.

22 luglio

Ricostruzione di un fatto realmente accaduto,il film 22 luglio ripercorre quella giornata in cui, dopo aver esploso una bomba davanti al palazzo governativo di Oslo, Anders Breivik, terrorista di estrema destra che vuole mondare dai peccati la Norvegia e l’Europa raggiunge Utøya e abbatte vite a colpi di arma da fuoco.

A star is born

Presentato in anteprima mondiale al Festival di Venezia 2018, A star is born è il terzo remake del film uscito per la prima volta al cinema nel 1937, poi nel 1954 (con Judy Garland) e ancora nel 1976 (con Barbara Streisand). Il 4 volte candidato all’Oscar Bradley Cooper (American Sniper, American Hustle) passa dietro la macchina da presa e sale sul palco. Come partner trova la superstar Lady Gaga, straordinaria interprete e attrice rivelazione.

The Wife

La storia di Joan Castleman, interpretata dalla 6 volte candidata al premio Oscar® Glenn Close, una donna che per 40 anni ha sacrificato il proprio talento, lasciando che il marito, il carismatico Joe –Jonathan Pryce (“Shopping”, “Evita”), si impadronisca della paternità delle sue opere.

Il complicato mondo di Nathalie

n toccante e ironico ritratto di una donna sulla soglia dei 50 anni. Per la regia di David e Stéphane Foenkinos, il film, con il Premio César Karin Viard (La famiglia Bélier, Delicatessen), è un’emozionante commedia francese che tra appuntamenti stravaganti, figli che crescono e incontri che cambiano la vita, indaga la “seconda adolescenza”.

Il bene mio

Secondo film di Pippo Mezzapesa dopo “Il paese delle spose infelici”. Il film racconta di una comunità perduta, distrutta da un terremoto, e di un uomo che si ostina a difenderne la memoria. Protagonista è Sergio Rubini, ultimo abitante del paese distrutto. Un uomo che resiste.

Opera senza autore

Il regista, vincitore dell’Oscar per il miglior film straniero nel 2006 con “Le vite degli altri”, racconta la storia del giovane artista Kurt Barnert, fuggito nella Germania dell’Ovest, che continua a essere tormentato dalle esperienze subite negli anni nazisti e durante il regime della DDR creando e dipingendo immagini che riflettono il trauma di una generazione.

 

Quasi amici

Una commedia francese dai toni agrodolci che farà sedere sul banco degli imputati i pregiudizi degli anni delle frontiere aperte. I destini di uno scontroso professore universitario e di un’intraprendente studentessa si incrociano in una Parigi multietnica e moderna.

 

L’apparizione

Il dissacrante cineasta francese Xavier Giannoli (Corpi impazienti, Marguerite) dirige un film che indaga sul mondo delle apparizioni religiose. Il protagonista Jacques, firma di punta di un quotidiano francese, riceve una misteriosa telefonata dal Vaticano.

L’albero dei frutti selvatici

Dopo C’era una volta in Anatolia e la Palma d’oro Il Regno d’inverno, Parthénos porterà in Italia il nuovo capolavoro di Nuri Bilge Ceylan, accolto con entusiasmo dalla critica internazionale all’ultimo Festival di Cannes.

E non dimenticare i film ancora nella sale di Circuito Cinema!

Girl

Girl è il film rivelazione del Festival di Cannes, Girl è la storia di una ragazza che ama la danza e odia il suo corpo. Per farsi accettare da se stessa intraprende un lungo percorso, con il supporto della famiglia e delle insegnanti che non smettono di credere in lei.

La casa dei libri

Negli Stati Uniti degli anni ’50, una donna decide di aprire una libreria. Un’impresa non facile. Nel film La casa dei libri, Isabel Coixet torna ancora ad occuparsi di figure femminili e questa volta fa riferimento al romanzo del di Penelope Fitzgerald.

BlacKkKlansman

La storia di BlacKkKlansman è ambientata negli anni ’70: Ron Stallworth (John David Washington) è il primo agente afro-americano che lavora nel Dipartimento di Polizia di Colorado Springs. Determinato a farsi notare, Stallworth si imbarca coraggiosamente in una missione pericolosa: infiltrarsi e smascherare il gruppo del Ku Klux Klan.

 

Gli Incredibili 2

Una famiglia unita nella lotta contro il crimine impegnata in una missione: portare i supereroi alla ribalta. Tornano le avventure de Gli Incredibili con il sequel del film d’animazione targato Disney Pixar.

 

Una storia senza nome

Il regista Roberto Andò firma un film ispirato a una storia vera: a Palermo il 18 ottobre 1969 il custode dell’oratorio di San Lorenzo si accorse che la “Natività” del Caravaggio era stata rubata. Si tratta di uno dei furti d’arte più famosi di sempre. A dar vigore al lungometraggio Una storia senza nome è anche il cast: Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Jerzy Skolimowski, Antonio Catania, Alessandro Gassmann.

 

Sulla mia pelle

Il regista Alessio Cremonini ripercorre gli ultimi sette giorni di vita del  30enne romano Stefano Cucchi con Sulla mia pelle, un film emozionante e avvincente. Film d’apertura della sezione Orizzonti del Festival di Venezia 2018 con Alessandro Borghi nei panni di Cucchi.

 

Un affare di famiglia

Storia commovente ambientata in Giappone: Un affare di famiglia è il film vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 2018. Un’emozionante narrazione sul significato della famiglia, ancora una volta presentata dal regista Kore’eda Hirokazu.

 

© 2018 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: